frenit

La casa

Idealmente situata di fronte a Saint Paul de Vence, nell’antico villaggio di La Colle sur Loup, a 10 minuti dall’aeroporto di Nizza e dalle spiagge più rinomate, a metà strada tra Monaco e Cannes.

Anne d’Hauterives porta con sé l’arte e il gusto di decoratrice di successo nel suo nuovo mestiere di accogliere “alla francese” gli appassionati di viaggi e scoperte nella sua splendida e antica dimora di La Colle sur Loup.

È nell’armonia di un susseguirsi di vecchie pietre, di un connubio di mobili antichi e contemporanei, di sete cangianti e materiali grezzi, sotto un sole mediterraneo, che, appassionata di vecchie dimore, Anne ha saputo restituire a questa casa tutto il carattere e il fascino di origine, la sua atmosfera leggera e femminile, che stimola i sogni e gli incontri sorprendenti.
Per spiegare la creazione di questo luogo sublime, Anne fa spesso riferimento a una frase di un celebre pittore inglese (J.M.W Turner), che nel rispondere alle critiche dopo l’esposizione di un suo famoso quadro “Tempesta di neve“, dichiarò: “Non ho dipinto questo quadro perché sia capito, ma per mostrare a cosa assomigli un simile spettacolo”.
Bella bastide medievale caratterizzata da un grande cancello in ferro battuto provenzale, il cortile ornato di pietre consumate dal tempo, all’ombra di un rigoglioso pergolato, la Forge d’Hauterives, oggi “maison d’hotes”, vi invita a gustare i suoi piatti squisiti, ad approfittare di una delle cinque camere arredate con legni pregiati, delle terrazze private, delle salette di lettura e riposo nonché dei giardini verdeggianti rinfrescati da antiche vasche in pietra che alimentano la piscina.
Non a caso ogni camera evoca decori in legno prezioso proveniente da contrade lontane: Amourette, Palissandre o ancora Amarante.  La casa posta al centro del quartiere degli antiquari propone regolarmente “vernissage” e incontri culturali con gli atelier sul percorso di antiche tradizioni artigianali locali.
Una bella occasione quindi, tra una escursione e una ricca colazione alla nostra “table d’hotes“, di vivere nell’intimità di una vera casa dove incontri e scambi culturali non mancheranno di forgiare il vostro soggiorno.